Kim Dotcom progetta un nuovo ed originale servizio di cloud storage


Kim Dotcom si è fatto un nome negli ultimi anni come imprenditore, anche se non per i motivi più nobili. La maggiorparte degli imprenditori nel mondo del cloud storage gestisce servizi di spazio online facendo pagare i loro utenti mensilmente per avere spazio online per i loro file. Kim Dotcom ha costruito anche lui un nuovo servizio chiamato Megaupload qualche anno fa, che poi è stato chiuso definitivamente dall'FBI per motivi di infrazione dei diritti d'autore.

Dopo quella storia, Kim Dotcom ha deciso che vuole produrre una soluzione alternativa di storage cloud, alternativa anche alla sua Mega, per le aziende e per gli utenti privati, che essenzialmente si differenzia molto da ogni modello esistente. Sul fatto che funzionerà oppure no, ci sono dei dubbi e molto dipenderà dalla comunità business e da quello che interesserà a loro, indipendentemente dalle decisioni di Kim Dotcom.

Il resto dei fornitori di cloud storage al momento offrono un modello di spazio online semi-gratuito, mentre Dotcom lo vuole completamente gratuito. Ogni singolo GB offerto gratuitamente. Accesso gratuito, uso gratuito, spazio illimitato. Anche se questo concetto sembra un po' fuori dal comune, come idea non è assolutamente impossibile da realizzare e se fosse costruito davvero, avrebbe degli effetti molto forti sull'intero mercato del cloud storage.

Dotcom ha firmato con il suo Mega un contratto di non competizione, che significa che non può mettersi lui stesso a competere con Mega. Ma questo contratto termina alla fine del 2015, rendendo Dotcom libero di fare quello che più vuole, sviluppando per l'inizio dell'anno prossimo questo servizio innovativo. Ha ammesso già che il servizio sarà 100% gratuito e completamente criptato. Il suo scopo al momento è quello di raccogliere donazioni per poterlo realizzare e gestire, esattamente come avviene per Wikipedia.

Il motivo per il quale sta costruendo questo nuovo sistema di cloud storage è che Mega non è adatto nè sicuro. Dotcom ha anche spiegato il perchè Mega non dovrebbe essere usato: per via dei problemi legali, ha deciso di donare tutta la proprietà di Mega a sua moglie, dalla quale sta divorziando. Questa situazione rende Mega molto instabile ed insicura.

Parlando a Cloud Wedge, Dotcom ha detto:

"Un competitor di Mega che è completamente gratuito, open source e non-profit, simile al modello Wikipedia. Voglio dare a tutti cloud storage illimitato, gratuito e criptato con l'aiuto delle donazioni degli utenti stessi e della comunità Web per tenere in vita il progetto".

Se questo progetto prenderà il volo resta da vedere.

Post rilevanti
Post recenti