I file Office .xls, .doc e .ppt si modificano direttamente da Dropbox


Appena 3 giorni fa, Microsoft e Dropbox hanno annunciato la novità tanto prevedibile quanto sbalorditiva che prevede una partnership tra i due colossi dell’hitech. Questo non significa che aggiungeranno OneDrive a Dropbox, ma che uniscono Microsoft Office a Dropbox.

È una strategia molto intelligente secondo noi che sottolinea una cosa importante. Microsoft Office è molto più importante per Microsoft di OneDrive, la loro piattaforma cloud.

E noi non siamo molto sorpresi, onestamente.

OneDrive ha dalla sua una serie di problemi e Microsoft Office 365 ha sempre garantito profitto stellari a Microsoft. Da quando Microsoft ha lanciato Office, molti software hanno provato ad intaccare la loro leadership, senza riuscirci.

Ancora oggi, gli utenti sono sorpresi dalla semplicità di Microsoft Office, anche se è pieno di bug all’interno. E questo Microsoft lo sa bene.

Dropbox e Microsoft hanno continuato in questi anni a competere sul mercato della sincronizzazione dei file e del cloud storage ma con una differenza: per Dropbox, il cloud storage è il core business dell’azienda; per Microsoft invece si tratta solo di un’opzione da sperimentare.

Microsoft ha rilanciato una versione molto più potente ed aggiornata di Office che include anche le seguenti applicazioni:

  • Word

  • Excel

  • PowerPoint

Quindi adesso gli utenti possono connettersi a Dropbox da quelle applicazioni. Dropbox ha fatto la stessa cosa per la sua app smartphone, infatti quando clicchi su un file di Microsoft Office all’interno di Dropbox, il file si apre direttamente tramite Microsoft Office. Per esempio se su Dropbox hai un file di presentazione PowerPoint, cliccandoci sopra lo apri con PowerPoint direttamente.

Dropbox ha anche dichiarato nel Novembre 2014 che avrebbe sviluppato un’applicazione per i telefoni Windows, che è stata rilasciata a Maggio di quest’anno.

Cosa succederà a OneDrive se Microsoft continua la partnership con Dropbox?

Ovviamente la prima cosa che si nota è che con questa partnership Microsoft dimostra di essere più preoccupata dei ricavi con Office che del destino di OneDrive. Infatti, per Office 365 questa partnership potrebbe portare ulteriori profitti per gli utenti che non usano Windows, dove Dropbox invece comanda senza problemi.

Dropbox sta prendendo il posto di OneDrive nei punti chiave di Microsoft, ma cosa ne ricava Dropbox?

Con questo affare concluso pochi giorni fa, Dropbox spera che riuscirà a sopravvivere nell’ambito del cloud storage senza dover ricorrere allo sviluppo di strumenti di scrittura, presentazione e calcolo, che già offre Office 365. In effetti, Dropbox non potrebbe sostenere ulteriori applicazioni all’interno del suo cloud storage, diventerebe troppo difficile da usare.

L’integrazione rispecchia quindi una strategia aziendale ben precisa: dare agli utenti Dropbox gli strumenti che servono a modificare e creare nuovi documenti usando Office 365.

Come integrare i due strumenti Office e Dropbox?

Ho sempre voluto usare questa funzione su Dropbox da lungo tempo. Infatti, l’unico motivo per il quale ho usato OneDrive era perchè potevo anche usare Office 365.

Ma ecco cosa devi fare per usare Office da Dropbox:

1 - Clicca su uno dei file Microsoft dal tuo account Dropbox. I file Microsoft sono quelli che terminano in .doc, .docx., .xls, pptx e .ppt.

2 – Quando il file si apre su una nuova finestra, clicca su “Scarica” in alto a destra du Dropbox come nell’immagine di seguito.

3- Ti verrà chiesto di dare accesso a Microsoft Office;

4- Permetti l’accesso ad Office che ti chiede di autorizzare l’app Microsoft;

5- Il file si apre nella app Office, in questo esempio Powerpoint, e sarai pronto per usarlo.

6- Quando hai fatto le tue modifiche, clicca sulla freccia a sinistra per il salvataggio delle modifiche.

Ora hai imparato a modificare i file Office 365 direttamente dal browser senza abbandonare Dropbox. In questo modo i file salvati e modificati con questa procedura vengono archiviati sul cloud storage.

Post rilevanti
Post recenti