Free website hits
 

Violati 68 milioni di account Dropbox


Ecco, ci risiamo. Vi abbiamo detto più volte che Dropbox non è sicura. Si tratta del più grande servizio di cloud storage al mondo e quindi viene sempre preso di mira dagli hacker e pirati informatici.

Secondo Appleinsider.com esiste la conferma che oggi 30 Agosto 2016, 68 milioni di account Dropbox sono stati violati.

Cosa dovresti fare

Prima di tutto, resetta la tua password, se non lo hai già fatto. Questo è il primo passo. Poi considera alternative a Dropbox.

Ci sono tante altre soluzioni migliori di cloud storage gratuite e a pagamento, mi permetto di suggerirne due, Aruba Cloud e JustCloud. Aruba risiede in Italia, non negli USA e quindi non è soggetto al Patriot Act. Il Patriot Act costringe le aziende americane a fornire dati personali degli account. Chi si preoccupa della propia privacy non dovrebbe usare aziende americane.

Cosa dovresti sapere

Motherboard riporta che esattamente 68.680.741 account Dropbox sono stati violati stanotte, inclusi tutti gli indirizzi email e password associate. Un'email di qualche giorno fa avvisava gli utenti Dropbox di cambiare le password inserite dal 2012. La misura era puramente "preventiva", si scusava per il disturbo e rinviava gli utenti alla pagina di aiuto Dropbox.

Il motivo della data 2012 si riferisce alla precedente violazione e per questo motivo Dropbox chiedeva agli utenti che erano stati colpiti nel 2012 di cambiare la loro password. Quindi se avete cambiato la vostra password di Dropbox dopo quella data siete in salvo da questo saccheggio di massa

Post rilevanti
Post recenti